Le scritte lasciate nei secoli dai condannati a morte sul Battistero di Cremona
Le scritte lasciate nei secoli dai condannati a morte sul Battistero di Cremona

Dalle sommarie esecuzioni capitali del Duecento, raccontate nelle pagine di Salimbene de Adam, alle cruente torture dei detenuti nelle carceri di Palazzo Comunale tra Cinquecento e Settecento. Ed ancora, le notti di veglia nella Chiesetta di S. Giovanni Decollato (ribattezzata per questo “Chiesa degli Impiccati”) e la macabra processione verso il supplizio lungo il Vicolo degli Impiccati. Di tutta questa macabra storia restano alcuni graffiti ancor oggi visibili sul muro meridionale del battistero, incisi dai condannati a morte in attesa dell’esecuzione: “cristalli di parole, l’ultima bestemmia detta”, per dirla con “La ballata degli impiccati” di Fabrizio de André.

Continue reading “«Oggi forca»: impiccagioni e torture a Cremona fra XIII e XVIII secolo”

Annunci